Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘skype’

Social Media Logotype Background

La Tipica Persona Moderna Molto Connessa (TPMMC) apre gli occhi alle 06:30 grazie all’allegro trillo della sveglia del suo cellulare smartphone. Alle 06:35 si connette rispettivamente alla posta elettronica, sia personale, che di lavoro, a Facebook, a Twitter, a Pinterest, a Google +. Giusto per vedere se ci sono novità.

Alle 07:00 è in cucina che fa colazione e legge il suo bravo quotidiano on line. Twitta subito il link alle news più interessanti e aggiorna lo status di Facebook così: “Appena tirato su dal letto. Ma è solo lunedì?”. Dopo avere pubblicato una foto dei propri piedi in pantofole su Instagram ed essersi lavato e vestito, esce di casa per raggiungere il luogo di lavoro. Lungo la strada, non manca di aggiornare i suoi 1749 friends (+ 54 pending requests) della situazione traffico. Tra l’altro, fortunatamente, ha una app che gli consente di evitare le strade più intasate della città e arrivare in ufficio in metà tempo.

Giunto a destinazione, controlla se nel tragitto parcheggio-ufficio non vi siano state novità su Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest (sai mai…). Dopodichè shara una foto della sua scrivania intasata di pratiche su tutti i social network che conosce. Verso le 10:00, dopo il miting, scrive un nuovo post su uno dei suoi tre blog, naturalmente corredato da fotografia scattata con lo smartphone e subito ripubblicata su Instagram. Pubblicato il post, piazza il link all’istante su Facebook e Twitter. Poi retwitta un twitter di un personaggio in vista, che gli è piaciuto tanto, aggiungendo un commentino personale.

Verso le 13:00, dopo essersi scambiato 23 sms con un amico per concordare un orario per l’ape, fa un salto al bar per un panino al volo. Sia chiaro: il panino è stato scelto scelto dopo un rapido sondaggio tra i friends di Facebook, che gliel’hanno consigliato in base alle foto da lui postate. Alle 13:30, dal tavolo del bar, aggiorna il CV su LinkedIn, dato che è in cerca di nuove opportunità professionali.

Alle 14:00 la TPMMC è di nuovo alla sua postazione, dove per circa un paio d’ore scambierà e-mail col collega che sta due scrivanie più a destra, per mettersi d’accordo su che cosa dire in una videoconferens con l’America.

Alle 16:00 controlla se ha ricevuto commenti al suo ultimo post e va a commentare i post dei blog che followa. Alle 16:30 carica le foto del suo recente viaggio in Thailandia su Flickr. Alle 17:00 si annoia e quindi piazza su Pinterest l’immagine dell’ultimo e-Book che ha letto e casomai lo recensisce su Anobii.

Verso le 18:00 ha l’ape in centro nel posto più trendy, scovato con Foursquare. Sì, esatto, mi avete anticipato: posterà su qualche social uno scatto dello Spritz con cannuccia e ombrellino di carta dentro. Uscito dal locale, un po’ brillo, gira un video di sè che balla il Gangnam Style e lo posta subito su Vine. La versione lunga finisce invece su YouTube. Dopo qualche ora, il video è già stato condiviso da tutti i friends, fans, followers, i quali lo imitano e postano a loro volta video dove ballano ubriachi il Gangnam Style.

Alle 20:00 la TPMMC arriva a casa e cena con una lasagna scaldata al microonde e naturalmente shareata su Facebook. Alle 20:30 controlla quanti like ha raccolto su Instagram e quante stellinate su Twitter.  Alle 21:30 si mette su Skype per chattare con il/la partner, che ha conosciuto su Meetic e che abita a sei chilometri da lui/lei, ma è raggiungibile solo in 45 minuti, causa congestione stradale perenne. Con egli/ella, egli/ella fa sesso virtuale e poi se ne va a letto. Non senza prima avergli/le mandato un’e-mail con scritto “ILY!”. Alle 23:00, sfinita, la TPMMC finalmente si addormenta. Sui sogni che fa, scriverà l’indomani un piccolo pezzo, da pubblicare su un forum on line.

Read Full Post »